Rimborsopoli: Fedele rimane agli arresti domiciliari

Reggio Calabria Cronaca
Luigi Fedele

Il Tribunale della libertà di Reggio Calabria ha rigettato la richiesta di revoca degli arresti domiciliari per l'ex consigliere regionale Luigi Fedele, sottoposto agli arresti domiciliari dallo scorso 26 giugno nell'ambito dell'operazione Erga Omnes, l’inchiesta Rimborsopoli che avrebbe messo in luce presunti rimborsi illeciti da parte dei gruppi consiliari del Consiglio regionale della Calabria. L’inchiesta, lo ricordiamo, vede indagati 26 ex consiglieri regionali.

41 notizie correlate