In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

I segretari Pd: “I nomi della Giunta rispondono a criteri rigorosi annunciati da Oliverio”

Calabria Politica
18 notizie correlate

“A fronte del deflagrare della questione giudiziaria aperta dall’inchiesta sulle spese dei gruppi regionali, erano necessarie risposte immediate e all’altezza. Queste risposte sono arrivate, sia sul terreno del senso di responsabilità dimostrato da chi ricoprendo incarichi di grande rilievo non ha esitato a mettere a disposizione il suo mandato (per parte nostra siamo convinti che sapranno dimostrare la loro estraneità ai fatti contestati) di una nuova squadra di governo”. È quanto scrivono in una nota congiunta i cinque segretari provinciali del Partito democratico, Enzo Bruno - Pd Catanzaro, Arturo Crugliano Pantisano –Crotone, Michele Mirabello - Vibo Valentia, Luigi Guglielmelli –Pd Cosenza, Sebi Romeo –Pd Reggio Calabria.

“I nomi dei componenti della Giunta regionale comunicati dal presidente Oliverio rispondono, infatti, ai criteri rigorosi annunciati. Una Giunta del tutto rinnovata, fatta ricca del contributo della società civile calabrese e del mondo dell’Università e della ricerca, equilibrata e innovata nella presenza di genere, forte di competenze ed esperienze maturate nelle professioni e nella vita pubblica.

Fin da subito il presidente Oliverio e la sua Giunta (cui va il nostro caloroso augurio di buon lavoro) si troveranno di fronte ad una situazione complicatissima. Le emergenze calabresi (lavoro, sanità, rischio idrogeologico, ambiente, legalità) ereditate dal passato richiedono uno sforzo straordinario e immediato, in cui sarà essenziale anche l’impegno del governo nazionale. Per questo è importante il contributo che alla soluzione della crisi politica calabrese hanno dato i livelli nazionali del Pd e dello stesso governo. Assumiamo questo contributo come buon auspicio per il futuro della Regione. Rivolgiamo, infine, un ringraziamento non formale al segretario regionale del Pd, Ernesto Magorno, per l’impegno e la sensibilità dimostrata in questa vicenda”.