In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Turino (FdI): “Il Governo dimentica di nuovo la Calabria”

Calabria Politica

"Quando abbiamo letto la notizia che i comuni calabresi sono stati esclusi dal Contratto di Sviluppo messo in piedi dal Ministero dello Sviluppo economico, tramite Invitalia, pensavamo ad uno scherzo, ma purtroppo le risate ci sono morte sulla bocca quando abbiamo scoperto l’amara verità".

L’elenco dei Comuni beneficiari dei Contratti di Sviluppo stilata dal ministero, infatti, non prevede centri della Calabria, anche se tutti gli indicatori economici della regione indicano una recessione che sembra non aver fine. Un nuovo segnale negativo del Governo nei confronti della Calabria, che si somma a quello sugli investimenti sulle infrastrutture viarie che saltano a piè pari la nostra regione, situazione che Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale aveva già denunciato con l’intervento alla Camera del capogruppo del partito, Fabio Rampelli.

"Anche questa volta – dichiara Gianfranco Turino, componente del Coordinamento nazionale di FdI-AN – il Governo Renzi dimentica la Calabria, favorendo altri territori. La nostra regione paga ormai non solo le ataviche problematiche mai risolte e il gap infrastrutturale, ma anche le amnesie del governo nazionale. E tutto questo accade sotto gli occhi e tra i silenzi dei parlamentari calabresi, e soprattutto di un Governo regionale ed un PD regionale che sono troppo impegnati a spartirsi poltrone per difendere i diritti della nostra terra".

FdI-An ricorda che sia Gioia Tauro che Crotone erano state identificate, dalla giunta regionale guidata da Scopelliti, come aree di crisi e segnalate al governo nazionale, ma stranamente oggi nessuno si ricorda queste due aree su cui erano previsti ingenti investimenti proprio grazie a Invitalia e ai Contratti di Sviluppo, investimenti che ormai sembrano sfumati del tutto.

"Se i parlamentari calabresi – conclude Turino – e i nostri amministratori regionali non riescono a modificare quanto fatto finora dal Governo Renzi sui contratti di sviluppo allora è meglio che si dimettano per incapacità manifesta. Noi non saremo mai complici di chi danneggia il nostro territorio. Il silenzio di Oliverio e compagni su questo argomento è una vera vergogna".