In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

RC Auto in Calabria: premi in calo del 28% in sei mesi

Calabria Attualità

Non si ferma il trend di discesa dei prezzi dell’RC auto e le prospettive per chi deve sottoscrivere una polizza migliorano anche in Calabria: gli ultimi dati dell’Osservatorio RC Auto di Facile.it e Assicurazione.it rivelano come i costi delle polizze auto in Calabria, seppur rimanendo fra i più alti d’Italia, sono calati del 28,05% in sei mesi, arrivando, a maggio 2015, a una media di 626,80 euro (contro i 524,26 euro della media nazionale). Si riduce quindi il divario tra il Nord e il Sud del Paese.

“Prosegue da almeno sei mesi la forte riduzione del costo delle polizze RC auto – afferma Mauro Giacobbe, Amministratore Delegato di www.facile.it – perché è costante, in un periodo di conclamata difficoltà economica delle famiglie italiane, il tentativo delle compagnie di studiare prodotti validi per gli assicurati e al contempo competitivi dal punto di vista dei prezzi. Soprattutto per le regioni del Sud come la Calabria, in cui il costo delle polizze rimane fra i più alti in Italia, la comparazione appare fondamentale, dato che il confronto delle offerte ha permesso ai calabresi, nello scorso trimestre, di risparmiare fino al 71% sulla polizza auto”.

I costi dell’assicurazione auto hanno subito un calo a doppia cifra in tutte le province della Calabria, anche se rimangono delle differenze, spesso significative, sia in termini di premio pagato dagli automobilisti, sia in termini di riduzione semestrale rilevata. Crotone è la provincia in cui per assicurare l’auto bisogna pagare di più, 677,30 euro. Questo nonostante il calo record che le polizze hanno subito in questa area, pari al 32,62% in sei mesi e addirittura 43,84% in un anno.

A detenere il primato per la maggiore riduzione dei premi nell’ultimo semestre è, però, Catanzaro: qui il calo è arrivato al 32,68%. I più fortunati sono stati in assoluto i cittadini che guidano nella provincia di Cosenza che, nonostante il calo più ridotto registrato in Calabria (-23,08%), hanno pagato i premi più bassi, ossia una media di 556,96 euro, poco più della media nazionale. Per ciò che riguarda le altre province, a eccezion fatta di Catanzaro, tutte si trovano a dover pagare cifre superiori ai 600 euro per assicurare un’automobile.