In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Con il caldo in estate l’automobile è una trappola mortale per gli animali

Calabria Attualità

Il caldo in arrivo metterà alla prova anche gli animali, particolarmente sensibili alle alte temperature. Per tale ragione non lasciate mai il cane solo in auto. La temperatura nelle auto raggiunge d'estate livelli altissimi in poco tempo al punto tale che in poco tempo i cani possono essere soggetti a gravi disturbi cardiovascolari fino ad avere un colpo di calore fatale.

Se in estate il vostro cane per qualche motivo imprevisto dovete "per forza" lasciarlo in auto, assicuratevi di parcheggiare l'auto all'ombra, di abbassare i finestrini su entrambi i lati anche perchè non fa differenza se i finestrini sono aperti o chiusi, di aprire il portellone posteriore oppure, accendete l'aria condizionata. È l'unico modo per garantire una circolazione dell'aria sufficiente. Inoltre avete bisogno di un box di trasporto sicuro o di una griglia di protezione richiudibile. A ricordare che l’arrivo dell’estate può mettere in crisi i nostri animali domestici è Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei diritti", che avverte come i colpi di calore siano frequenti soprattutto per gli animali trasportati in macchina nelle ore calde o addirittura lasciate in sosta.

Anche per una breve sosta quando fa caldo i cani non vanno mai lasciati in macchina, come del resto indicano diverse normative e sentenze. In particolare la terza sezione penale della Corte di Cassazione ha depositato una sentenza che si può definire storica e che non potrà non vedere gli animalisti soddisfatti per la presa di posizione della giustizia nei confronti dei diritti degli animali. Gli ermellini hanno infatti sancito che, a certe condizioni, lasciare il cane chiuso in auto è una vera e propria azione di maltrattamento che va punita.