In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Immigrazione, Sinistra EM alla manifestazione di domani a Roma

Calabria Attualità

Sinistra EuroMeditrerranea, da sempre impegnata per una politica di cooperazione e di integrazione tra i popoli del Mediterraneo, aderisce alla manifestazione nazionale "Fermiamo la strage subito" del 20 giugno a Roma. L’Europa è a un bivio. Austerità e smantellamento dello stato sociale e dei diritti da un lato, gestione repressiva e securitaria del problema immigrazione e dei richiedenti asilo dall’altra, stanno minando alla radice il progetto di integrazione europea, il sogno di un Europa libera e giusta.

La stessa questione del “debito greco”, l’atteggiamento ricattatorio che stanno avendo i cosiddetti “creditori” (di fatto la stessa Europa) nei confronti del governo di Atene, dimostra inequivocabilmente che la deriva tecnocratica, neoliberista e bancocentrica, dell’Unione è giunta ad un punto molto avanzato.

C’è bisogno di cambiare registro. Nelle politiche economiche e fiscali, nella gestione dei flussi migratori e dell’emergenza rifugiati e richiedenti asilo. Accanto ad una politica di cooperazione tra gli stati dell’Unione (e tra questi ed i paesi della sponda sud del Mediterraneo), il governo italiano farebbe bene a lavorare ad un piano per coniugare accoglienza e rilancio delle zone interne. Ci sono, sparse per la Penisola, esperienze di comuni che si sono salvati dallo spopolamento, dall’abbandono, grazie alle politiche di accoglienza e di integrazione. Si riparta da qui, offrendo anche agli altri partner europei un modello alternativo a quello basato sulla chiusura delle frontiere, sulla repressione, sui centri di accoglienza-lager, che oggi sembra prevalere. Noi ci saremo”.