In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Imprenditori calabresi all’assemblea nazionale di Confindustria in Expo

Calabria Attualità

Per la giornata in cui protagonista è l'industria italiana, Confindustria ha scelto il luogo simbolo per lo svolgimento della sua storica annuale Assemblea: l'Expo. I vertici dell'organizzazione che rappresenta oltre 150mila aziende in Italia, si sono ritrovati a Milano per discutere di "germogli di crescita da sostenere e difendere, riforme, responsabilità, innovazione", come ha sostenuto il numero uno degli industriali italiani Giorgio Squinzi. Presenti all'assemblea i vertici di Unindustria Calabria: il presidente Natale Mazzuca, i presidenti delle sedi territoriali Andrea Cuzzocrea ed Antonio Gentile, gli industriali Giovan Battista Perciaccante, Fortunato Amarelli, Giuseppe Speziali, i direttori Rosario Branda e Anselmo Pungitore.

Condivido l'analisi del nostro presidente Squinzi - ha dichiatato Natale Mazzuca - sulla necessità di mettere l'impresa al centro dell'agenda e del dibattito. L'impresa deve essere libera di operare, rischiare, innovare. L'imprenditore non è un nemico della collettività e la cultura anti-industriale per il successo ed il profitto, che nel nostro Paese è ben radicata, va cambiata altrimenti saremo schiacciati dalla mediocrità".

Per Unindustria Calabria c'è bisogno di semplificazione che "si costruisce nella cultura e nei comportamenti collettivi", di apertura al cambiamento che "sta nella testa dei singoli individui e lì va formata", di costruire un "percorso di crescita civile fondato su chi investe e rischia ogni giorno".