In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Lavoratori professionali: “Risolvere la nostra situazione”

Calabria Attualità

Riceviamo e pubblichiamo una nota del comitato dei lavoratori della formazione professionale di Lamezia Terme. Nella nota il gruppo chiede alla classe politica di risolvere i problemi dei lavoratori in merito al futuro dei progetti comunitari.

“Ad un anno dalla costituzione del Comitato dei lavoratori della formazione professionale si torna a discutere di attuazione di programmi del Fondo Sociale Europeo. Venerdì 22 maggio una rappresentanza del comitato è stata ricevuta in udienza dalla III Commissione regionale “Sanità, Attività sociali, culturali e formative” presieduta da Michelangelo Mirabello.

All’attenzione dei componenti della Commissione e del Dirigente del Settore Formazione Professionale Antonio De Marco è stata posta soprattutto la questione legata ai problemi occupazionali che negli ultimi anni hanno caratterizzato tutto il settore della formazione.

In particolare, è stata sottolineato che “negli ultimi due anni si sono persi molti posti di lavoro e quanti sono stati fortunati a mantenerlo rischiano di perderlo a breve” E’ stato, inoltre, ribadito che “gli enti di formazione, non essendo entità astratte, hanno affrontato i sacrifici degli ultimi anni soprattutto grazie al lavoro costante dei tanti professionisti del settore che lavorano con impegno e serietà nonostante non venga loro garantito un futuro e tantomeno la certezza dello stipendio a fine mese”.

Il Comitato dei lavoratori della formazione, inoltre, ha ribadito la volontà di continuare ad agire per la tutela dei propri diritti e la necessità di avere come interlocutori i rappresentanti, sia politici che amministrativi, della Regione Calabria in quanto pur essendo lavoratori privati le loro sorti dipendono, in larga maggioranza, dalla capacità di attuare programmi e politiche per lo sviluppo della formazione.

La giornata ha, comunque, rappresentato un momento positivo di apertura e ascolto da parte dei componenti della Commissione e del Dirigente del Settore Formazione Professionale e l’auspicio è che sia stato l’inizio di un dialogo costruttivo e foriero di risultati concreti”.

Il comitato dei lavoratori della formazione professionale