In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Calcio, a giugno le finalissime Uisp

Calabria Sport

Anche questa stagione calcistica sta volgendo a termine. E’ giunta l’ora di tirare le somme e farne il bilancio. Prima di ogni cosa ci sia consentito porgere i nostri più sentiti ringraziamenti a tutte le Società affiliate che hanno deciso di seguirci, che ci hanno scelto, sposando con entusiasmo, il nostro progetto con professionalità.

Gli scopi sui quali questo campionato organizzato dal comitato Uisp di Cosenza(coordinato da Amedeo Di Tillo coordinatore provinciale del calcio Uisp di Cosenza, in collaborazione con la Lega Calcio Amatori Cosenza), pone le proprie fondamenta e attraverso di esse, cerca di promuovere e perseguire: fare uno sport diverso, che faccia la “differenza” ma che soprattutto tenga vivi quei valori anche nelle piccole realtà territoriali, divenendo cura contro devianze ed illegalità.

Doveroso ringraziare il settore arbitrale coordinati da Sansone, per l’ottima gestione tecnica e tutti coloro che orbitano attorno al movimento, favorendo con il loro contributo la riuscita di questa impresa. Premessi i dovuti ringraziamenti, riepiloghiamo quelli che sono stati i momenti salenti di questo campionato: "Equilibrato sotto tutti i punti di vista, il nostro campionato ha visto la partecipazione di ben 10 squadre, per il settore maschile, provenienti dell’hinterland cosentino, confrontatesi a colpi di grandi prestazioni, ottima tecnica, e soprattutto tanta energia.

Si è pervenuto il 18 maggio 2014 presso la struttura del “Romualdo Montagna” del presidente Mario Gagliardi, allo spareggio disputatosi tra le prime due classificate Rende centro storico – Ads Casolese, che ha visto la vittoria di quest’ultima a cui porgiamo le nostre più vive congratulazioni." Non di meno il campionato del settore femminile, che nulla ha avuto a che invidiare a quello maschile quanto alle ottime performance sportive ed alla professionalità, coordinato dalla responsabile del calcio femminile della lega calcio amatori Cosenza Roberta Cariati; ma soprattutto la capacità di dimostrare – sotto l’aspetto umano e nonostante le difficoltà riscontrabili in quest’ ambiente - che si può lavorare benissimo e raggiungere traguardi meritevoli.

Sulla scorta di siffatte premesse, sono degni di attenzione i due eventi organizzati dal coordinatore UISP Di Tillo, La Top ten all stars game, svoltosi il 4 gennaio c.a., iniziativa condivisa con l'ente di promozione sporiva Csen di Cosenza, presidente Dino Gagliardi, e di pari importanza l’evento tenutosi nel mese di marzo, Donne nel pallone, seconda edizione 2015 - fortemente voluta dal presidente Di Tillo che ha visto vincere quest'anno lo Zumpano calcio femminile-. Meritano citazione i protagonisti di questo campionato di calcio a 5 maschile con il capocannoniere di questo campionato in forza al lappano Principe A. del presidente Adriano Siciliano, il sindaco di lappano Biasi che da due anni segue con grande interesse la società del suo comune, e proprio questo che il presidente di Tillo sta cercando di sensibilizzare da un paio di anni a questa parte, proprio i piccoli comuni dove lo sport sta morendo.

Un campionato che volge e vedrà la Casolese alle finali regionali Uisp che si svolgeranno a Badolato il 12-13-14 giungno. Miglior portiere in forza alla ASD Casolese Pierluigi Rota del presidente Fabio Martire, la coppa disciplina vinta dall’Asd club Scarcelli Fuscaldo del presidente Piero Trotta in forza alla Uisp da molti anni, arrivati anche terzi in questa competizione di questo campionato.