In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

L’associazione Sanità è Vita da il benvenuto a Scura e Filippelli

Calabria Salute

“L'associazione Sanità è Vita accoglie con favore le nomine del Dott. Scura quale nuovo commissario alla sanità calabrese e del Dott. Filippelli nuovo dirigente dell’azienda sanitaria di Cosenza.” Si leggi in una nota di Alessandra Cozza, Presidente dell’Associazione Sanità è Vita Onlus.

“Al Dott. Filipelli, valido professionista che opera da tempo nel territorio tirrenico, e al Dott. Scura vanno gli auguri di buon lavoro. Dopo la chiusura di alcune strutture sanitarie ed il venir meno di molti servizi, la popolazione ha urgente necessità di tutela sanitaria e soprattutto ha bisogno di conoscere le prestazioni sanitarie fruibili nel proprio territorio.

Per il Tirreno è stata pubblicata la Carta dei Servizi del Distretto Sanitario Praia-Amantea, accessibile anche su facebook, all’indirizzo dell’associazione Sanità è Vita onlus che informa dei servizi esistenti nell’intero distretto e nel CAPT di Praia a Mare.

E’ importante – prosegue la nota - che si promuovano i servizi, i centri, i reparti che sono efficienti, per avere consapevolezza di ciò che si ha ed evitare l'ormai nota "mobilità passiva".

Infatti, nonostante le gravi e grandi problematiche legate alla scarsissima Rete di Emergenza/Urgenza, a Praia esistono, di contro, realtà molto positive, alcune nuove ed utili quali l’ambulatorio di Terapia del Dolore, unico nell’intero distretto da Praia ad Amantea.

Ciò che invece resta di quotidiana constatazione, in negativo, è la questione relativa al cattivo funzionamento del CUP.

Il Centro Unico Prenotazioni che è attivo per l’intera Asp di Cosenza, di frequente non consente le prenotazioni telefoniche per il CAPT. Il sistema informatico, inoltre, spesso impedisce di prenotare anche presso lo sportello di Praia per la mancata “apertura della finestra” che attiva la prenotazione.

Di questi disagi la direzione di Praia ha più volte chiesto la risoluzione, senza alcun esito.

Si auspica – conclude la nota - che la nuova dirigenza possa intervenire quanto prima sui disservizi riscontrati e acquisti la consapevolezza che per un’area così vasta come l’Alto Tirreno è vitale la riapertura dell’Ospedale di Praia a Mare. Certamente nell’immediatezza deve essere ripristinato il Pronto Soccorso, potenziate le ambulanze medicalizzate e predisposto l’elisoccorso notturno.”