In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Inchiesta tangenti, Anas chiude cantiere dell’A3

Cosenza Cronaca
68 notizie correlate

L’Anas ha disposto il blocco dei cantieri del terzo Macrolotto dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria, tratto Campotenese-Laino Borgo, nel cosentino. Restano dunque a casa circa 800 lavoratori, impiegati nei cantieri dell’A3. A lanciare l’allarme è Walter Schiavella, segretario generale Fillea Cgil.

La decisione sarebbe stata presa a seguito dell’inchiesta Sistema” della Procura di Firenze che avrebbe messo in luce un presunto sistema di tangenti che ruoterebbe intorno agli appalti pubblici e che riguarderebbe tante opere pubbliche in tutta Italia. Tra queste anche l’A3 e il macrolotto in questione. In un filone dell’inchiesta sarebbe indagato un imprenditore reggino, Angelo Caridi.

ANAS. DITTA AFFIDATARIA SOSTITUICE IL DIRETTORE DEI LAVORI

18.20 | Il Contraente generale Italsarc, affidatario dei lavori di realizzazione del macrolotto dell’autostrada nel tratto compreso tra Laino Borgo e Campotenese, ha provveduto - su richiesta dell’Anas - alla sostituzione del Direttore dei Lavori, nominando al suo posto l’ingegnere Mario Beomonte. Lo comunica l’Anas, aggiungendo che il provvedimento, emesso oggi, consente la prosecuzione dei lavori del cantiere, nel quale sono impegnati i circa 800 addetti e che ha un avanzamento del 22%.

L’Anas ricorda che la nomina del Direttore dei Lavori, nei contratti a contraente generale, a norma di legge spetta al contraente generale e non alla stazione appaltante.