In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Criminalità: controlli Carabinieri Petilia, 5 arresti

Crotone Cronaca

E' di cinque arresti i bilancio dell'attività svolta dai Carabinieri della compagnia di Petilia Policastro durante la scorsa settimana: I militari hanno effettuato servizi straordinari di controllo del territorio che hanno interessato oltre al centro petilino anche i Comuni di Roccabernarda, Mesoraca e Cotronei, eseguendo arresti e segnalazioni.

Centinaia le persone ed i mezzi controllati, decine le pattuglie in divisa ed in abiti borghesi impiegate per prevenire reati contro il patrimonio e contro l'uso di sostanze stupefacenti soprattutto nelle zone frequentate da minori.

A Petilia i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto G.I., 23 anni, per detenzione ai fini di spaccio di ben 300 grammi di marijuana. Il giovane, da tempo sotto osservazione da parte dei militari, è stato sottoposto ad un'accurata perquisizione domiciliare, a seguito della quale, in un garage di pertinenza, è stata trovata la droga oltre al bilancino ed al materiale per il confezionamento delle dosi. Sempre a Petilia i militari del Nucleo Operativo hanno tratto in arresto G.V., 45 anni, e O.I. pure di 45 anni, per furto in flagranza. I due, noti ai Carabinieri per i loro precedenti penali, sono stati notatimentre uscivano a piedi da un fondo agricolo. Fermati e sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di diverse centinaia di euro e di un orologio risultati rubati pochi istanti prima dall'abitazione rurale di un 86enne che e era intento curare le piante del giardino.

A Mesoraca i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto N.L., 47 anni. I militari, con personale specializzato dell'Enel, hanno effettuato un accesso all'interno della pizzeria dell'uomo, rinvenendo un allaccio abusivo che permetteva un bypass del proprio contatore, con allaccio diretto sulla rete dell'Enel. Circa ventimila euro, da una prima stima approssimativa, il valore dell'energia elettrica sottratta alla societa' erogatrice.

A Santa Severina i militari della locale stazione, su disposizione del G.I.P del tribunale dei minorenni, hanno sottoposto un minorenne del posto agli arresti domiciliari in una comunità di minori, in seguito all'informativa dei Carabinieri che due settimane fa avevano sorpreso in flagranza il giovane uscire fuori dalla casa - sita nella frazione di Altilia - di amici di famiglia, in quel frangente non abitata, da cui aveva sottratto fraudolentemente diverse centinaia di euro. Inoltre nei Comuni di Roccabernarda e Cotronei sono stati segnalati alla Prefettura 5 ragazzi (di cui 2 minorennii) per uso di sostanze stupefacenti. Sono state sei invece le denunce in stato di liberta' per conducenti di autovetture sorpresi alla guida senza patente perche' mai conseguita o con certificati assicurativi palesemente contraffatti.