In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Sostenere la ricerca sulla Sclerosi Multipla. Nelle piazze torna la Gardenia dell’Aism

Calabria Salute

Dal 23 febbraio al 15 marzo, in occasione della festa della donna, si potrà sostenere la ricerca inviando un semplice Sms o chiamando, da rete fissa, il 45599 e donando così un poccolo importo di soli 2 euro. Il 7 e l'8 marzo invece la gardenia dell’Aism, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, tornerà nelle piazze di tutta Italia per sconfiggere la SM progressiva, ancora orfana di terapie.

La sclerosi multipla è una malattia imprevedibile, cronica, progressivamente invalidante, per la quale oggi non esiste una cura definitiva. Ogni 4 ore in Italia c’è un nuovo caso, ad essere colpite sono soprattutto le donne. Molte persone con SM riescono a gestire la malattia grazie ai trattamenti sviluppati negli ultimi anni, ma non quelle colpite da una forma grave, quella progressiva. Queste persone - circa 25.000 solo in Italia - ogni giorno perdono parte della loro capacità: di vedere, di pensare, di muoversi, di essere indipendenti, di essere in relazione con le persone che amano. Il 65% delle persone con SM svilupperà, primo o dopo, la forma grave e al momento non si conoscono le cause, non ci sono trattamenti o cure efficaci per modificare il decorso e gestire i sintomi.

Chi è affetto da una forma grave di sclerosi multipla ha bisogno di un trattamento efficace, di assistenza medica e infermieristica qualificata, di supporto psicologico, di assistenza personalizzata domiciliare mirata a migliorare la qualità di vita. Ma anche di supporto psicologico per i caregiver, perché la SM non colpisce solo chi ne è affetto ma tutti coloro che gli stanno intorno: famigliari, amici, partner.

Grazie alla ricerca - che AISM sostiene da oltre 45 anni - è stato possibile garantire per le persone con forme meno gravi o lievi una migliore qualità di vita, grazie alle terapie, e a bloccare l’avanzare della malattia. Ora è il momento di pensare anche a quelle più gravi.

Il 7 e l’8 marzo per la Festa della donna torna Don(n)A, La Gardenia di Aism in 3.000 piazze italiane. I fondi raccolti - 10.000 volontari offriranno le piante per un contributo minimo di 15 euro - saranno impiegati in progetti di ricerca finalizzati a trovare, in particolare, nuovi trattamenti per le forme gravi di sclerosi multipla ad oggi orfane di terapie. Una forma che colpisce almeno 25 mila persone in tutta Italia e un milione nel mondo.


COME SOSTENERE LA RICERCA

Inviando un SMS o chiamando da rete fissa il 45599 del valore di 2 euro con cellulare personale Tim, Vodafone, Wind, 3, Postemobile e CoopVoce e per ogni chiamata allo stesso numero da rete fissa Vodafone, Teletu e TWT, oppure 2 o 5 euro chiamando lo stesso numero da telefono di rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.