In questa nuova edizione di CN24 tutte le copertine, come la prima pagina e le pagine delle province, si aggiornano automaticamente mostrando le nuove notizie. Inoltre, le categorie come Cronaca, Attualità ecc. sono riordinate in base agli articoli che leggi più spesso.

Mercato lavoro, Infojobs: offerte crescono dell’82%

Calabria Attualità

La Calabria è una delle regioni con la crescita di offerte maggiore Cosenza la città più attiva, Reggio Calabria davanti a Catanzaro Telecomunicazioni e Vendite all’ingrosso, Retail e GDO i settori più dinamici Addetti alle vendite e Retail e GDO le categorie di lavoro più ricercate

In un 2014 condizionato dall’andamento altalenante dell’economia italiana, la Calabria si conferma una delle regioni con la crescita maggiore, a livello italiano, per quanto riguarda le offerte di lavoro. Infatti, dal Rapporto Regionale dell’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro 2014 emerge un’annata estremamente positiva per la Calabria che si attesta su valori oltre due volte superiori alla media nazionale (+35%), con un aumento delle offerte di lavoro dell’82% rispetto al 2013 a riprova di quanto, per i profili in linea con le esigenze del mercato, le opportunità di inserimento e crescita professionali siano concrete.

Tra i settori più dinamici, Telecomunicazioni, già in testa alla classifica nel 2013, si conferma il comparto trainante con il 27,5% delle offerte complessive a livello regionale e precede Vendite all’ingrosso, Commercio e GDO con il 13,9% e Internet, programmi e servizi informatici con il 12,0% (ambedue in forte crescita rispetto al 2013). A seguire, Servizi finanziari (7,3%) e Marketing e Pubblicità (6,2%). Più distaccati, Insegnamento e formazione (4,8%), Eventi e PR (4,6%), Stampa (4,4%), Banche (3,4%) e Turismo e ristorazione (3,1%) chiudono le prime dieci posizioni delle offerte in Calabria.

“Dal nostro Osservatorio emergono dati decisamente incoraggianti in relazione al mercato del lavoro in Calabria che si conferma caratterizzato da un forte dinamismo.” afferma Giuseppe Bruno, General Manager di InfoJobs. “Nonostante infatti la congiuntura economica, le offerte di lavoro in Calabria nel 2014 sono cresciute addirittura dell’82% rispetto al 2013. Ci sono dunque concrete opportunità di ingresso nel mondo del lavoro per i profili allineati alle richieste delle aziende e, come InfoJobs, riconfermiamo il nostro ruolo quale punto di incontro privilegiato tra le aziende e i candidati più adatti a ricoprire le posizioni ricercate.”

Settori d’impiego – top 10 in Calabria. Per quanto riguarda le categorie professionali più ricercate, Addetti alle vendite conferma la prima posizione del 2013 e, con il 41,8% dell’offerta regionale, distacca ampiamente Commercio e GDO (18,7%). Con percentuali minori, Informatica e Telecomunicazioni (7,5%), Marketing e Comunicazione (6,3%) e Finanza, Banche e Credito (4,8%) completano le prime cinque posizioni delle categorie più ricercate in Calabria per il 2014.

Categorie professionali – top 10 in Calabria. Vendite 41,8% 17,1%; Commercio al dettaglio, GDO, Retail 18,7% 8,3%; Informatica, IT e telecomunicazioni 7,5% 8,8%; Marketing, comunicazione 6,3% 4,9%; Finanza, banche e credito 4,8% 1,5%; Operai, produzione, qualità 3,5% 20,8%; Customer Care 2,2% 3,7%; Turismo, ristorazione 5,5% 4,1%; Formazione, istruzione 2,0% 0,7%; Amministrazione, contabilità, segreteria 1,9% 8,6%;

Per quanto riguarda le province più attive, Cosenza, con il 34,9% delle offerte (pari allo 0,17% sul totale nazionale), mantiene il primo posto nella classifica. A seguire, Reggio Calabria, con il 23,9%, scalza Catanzaro (seconda nel 2013) che si piazza terza con il 21,7% dell’offerta complessiva. Più distaccate, Vibo Valentia (11,8%) e Crotone (7,7%) completano la classifica.

Dall’analisi della provenienza geografica dei candidati iscritti al portale InfoJobs emerge che la provincia con il bacino più ampio è Cosenza, con il 39,3% del totale regionale. A seguire Reggio Calabria (28,0%), Catanzaro (19,1%), Crotone (7,1%) e Vibo Valentia (6,5%).