Operazione San Giorgio extra, arrestato Condemi

Reggio Calabria Cronaca

Nelle prime ore di oggi, personale della Squadra Mobile della questura di Reggio Calabria ha tratto in arresto, in esecuzione della misura di custodia cautelare emessa lo scorso 5 dicembre dal tribunale di Reggio Calabria, sezione dibattimentale, Filippo Condemi, reggino di 53 anni, ritenuto responsabile di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso, su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia, a seguito della sentenza dello scorso 3 dicembre con la quale il Tribunale di Reggio, al termine del procedimento penale denominato San Giorgio extra, ha condannato Condemi alla pena di 10 anni di reclusione per aver fatto parte del sodalizio di ndrangheta “Borghetto-Caridi-Zindato” che opera nei quartieri di Modena, Ciccarello e S. Giorgio extra di Reggio Calabria. Condemi, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la locale Casa Circondariale.