All’Ecomuseo Valle de Raganello approda il libro “Piatti e gulìe”

Cultura
  • Data
  • Luogo
    Ecomuseo di Civita

Sarà l'Ecomuseo "Valle del Raganello" ad ospitare a Civita l'incontro socio-culturale Paesaggio e Cibo Da Gustare a Civita - presentazione del volume "Piatti e gulìe - Cibo e gusto di Calabria" di Maria Zanoni, promosso dal Centro Cultura e Arte26, con il Patrocinio del Mibac-Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Cz, Cs, Kr - del Parco Nazionale del Pollino, del Comune e della Proloco di Civita.

Il libro, pubblicato in occasione dell'anno del cibo italiano nel mondo, con l'intento di mantenere vive le tradizioni enogastronomiche dell'antica tradizione mediterranea che vanno scomparendo, è dedicato a tutti coloro i quali vogliono gustare i sapori, gli odori, i colori delle pietanze tramandate dalle nonne, e che vogliono conoscere la storia del proprio territorio dal piatto; è stato presentato in molti luoghi della Calabria, in molte regioni italiane ed è approdato negli Stati Uniti d'America, a Saint Charles in Missouri e con presentazioni in città importanti come Las Vegas.

Notevole successo ha riscosso la recente presentazione a Perugia, organizzata dal promotore culturale Enzo Cordasco, nell'incantevole location della Biblioteca di San Matteo degli Armeni dove è avvenuto l'incontro a tavola tra culture alimentari umbre e calabresi che ha rafforzato ancora di più i rapporti culturali e sociali tra le due regioni in una sorta di gemellaggio costruito fra le due terre dall'Amcu-Associazione Amici della Calabria e dell'Umbria, d'intesa con l'Università.

E Civita, uno dei Borghi più belli d'Italia, sarà la location ideale per l'incontro tra cibo, anche di tradizione arbereshe, e bellezze naturali nel Parco del Pollino. All'evento, coordinato da Anna Maria Schifino, Presidente Artisti Eccellenze Calabresi, daranno il loro contributo di idee: Flavia D'Agostino, presidente della locale Proloco, nel suo intervento introduttivo, quindi, nelle loro relazioni, il presidente dell'Ente Parco Nazionale Pollino, Mimmo Pappaterra ed Enzo Cordasco, regista e drammaturgo, cui seguiranno i saluti dell'antropologa Maria Zanoni, autrice del libro sull'antica alimentazione e le conclusioni del sindaco di Civita, Alessandro Tocci.

Un incontro all'insegna del cibo, come bene culturale da condividere, che racconta la storia dei luoghi, come ogni prodotto alimentare della nostra terra, frutto di conoscenza e tradizioni delle varie popolazioni locali, un pezzo di patrimonio culturale italiano.