Rocca Armenia, conversazione di Marilù Laface sui beni architettonici di Reggio

Conferenza
  • Data
  • Luogo
    Villetta De Nava, Reggio Calabria

“Viaggio tra i beni architettonici, storici e culturali della Città Metropolitana di Reggio Calabria” è la conversazione di Marilù Laface dedicata ai misteri storici e archeologici della Rocca Armenia.

L’incontro sarà introdotto da Giacomo Marciano, Coordinatore Associazione Anassilaos. Se i ruderi della rocca Armenia potessero parlare cosa racconterebbero? Di profughi greci che approdarono nel vicino promontorio di Capo Bruzzano prima di fondare Locri Epizephiri? Delle terribili devastazioni causate dalle incursioni arabe? Delle preghiere di monaci basiliani che qui scavarono le loro grotte? Di come venne accolto Gugliemo d’Antiochia, inviato dal sovrano d’Armenia alla corte di Carlo d’Angiò nel 1284?

Un agglomerato di arenaria alto 25 metri che oggi ospita resti di strutture fortificate, di abitazioni e di una cappella con degli affreschi sorprendenti. Molto mistero avvolge ancora le rovine della Rocca Armenia di Bruzzano Vecchio. L’abitato di Bruzzano Vetere che circonda la Rocca Armenia, dista una settantina di Km da Reggio Calabria ed è uno dei tanti paesi abbandonati della Locride dopo i terribili terremoti del 1783 e del 1908.